Ufficio
Rif: 659692

WELCOME, FEELING AT WORK

Via Rizzoli
20132 Mlano

PrezzoPrezzo su richiesta
Superficie10.000 - 50.000 m² (circa 1.000-5.000 desks)

Descrizione

Uffici in affitto Milano Via Rizzoli

Un progetto unico nato dalla volonà di creare un'architettura naturale e contemporanea, in cui i materiali sono sapientmente mescolati . 
Collocato a ridosso della zona verde del Parco Lambro, Welcome è stato pensato per fondersi con la natura e per connetteri con le realtà urbane adiacenti, un progetto che anticipa il futuro degli uffici. A pochi passi dai trasporti e perciò dal centro cittadino, dall'areoporto e dall'autostrada.
La struttura di Welcome vede l’utilizzo di tre materiali d’elezione: calcestruzzo, acciaio e legno coniugati in maniera sinergica per generare un’architettura naturale e contemporanea.

DOTAZIONI&SERVIZI
Salute e benessere delle persone con target di certificazione Well Platinum; efficienza energetica Leed Platinum; rispetto delle linee guida anti COVID19 (Ashrae, Rheva, Aicarr e Rapporto ISS); circolarità nei materiali da costruzione e nel loro utilizzo; nessun combustibile fossile; resilienza ai cambiamenti climatici per un futuro clima-neutro. 
Uffici, auditorium, spazi di co-working, hall riservate agli incontri di lavoro, ma anche ristoranti e lounge, negozi, un supermercato, un’area wellness, luoghi per eventi temporanei e mostre.  Dentro e fuori, pubblico e privato, lavoro e tempo libero si fondono in Welcome, collegati da un filo verde che permea tutto il progetto: la Piazza, ricca di vegetazione e circondata da morbide colline; le Corti open air, destinate al lavoro informale e agli incontri; le Terrazze, concepite come estensioni degli spazi esterni, che ospiteranno orti, giardini fioriti, camminamenti; le Serre, che si declineranno come luoghi speciali di lavoro, ma anche di intrattenimento e svago, luoghi per le mani e per la mente.  

DISPONIBILITA'
Oltre 
50.000 metri quadri di GLA, strutturati in sei corpi inondati di luce naturale, spazi flessibili, stratificati, ruotati e intrecciati tra loro, che digradano come anfiteatri naturali verso il Parco.

Mappa e trasporti